HOME

RIPRODUZIONI

CARTOLINE


EVENTI   STORICI

GUIDE  TURISTICHE

LIBRI

STAMPE

QUADRI

FOTOGRAFIE

PEGLIESE CALCIO


SITI  AMICI

HOME PORTALE

Cartoline di Pegli   stemma
Il Cemento a Pegli



Via della Maona alla fine degli anni '60.



Poco vicino, negli ex orti Pallavicini, abbiamo i grattacieli di Via Opisso.



Il palazzo dove attualmente troviamo la Carige e le Poste sovrasta e affossa la stazione di Pegli voluta da Pallavicini in una cartolina prossima al 2000.



Il Quartiere Giardino in una cartolina del 1971 continua la sua espansione.



Altra foto del Quartiere Giardino vista dall' alto nei primi anni '70.



Cartolina visibile anche nella sezione "Chiese". Il periodo e' alla fine degli anni '60.
Negli anni '60 e '70 Pegli e' stata sottoposta, come quasi tutta l' Italia, ad una pesante cementificazione. Gli Orti Pallavicini, la vallata del Rexello, il parco dell' Albergo Mediterranee e buona parte della zona del Varenna non hanno fatto eccezione e sono stati sostituiti da quello che ho rappresentato in questa sezione e che ho deciso di unificare dato lo scarso valore paesaggistico e storico.   



Via della Maona poco prima della cartolina precedente in una edizione dei Fratelli Pagano.



Dopo una lunga gestazione, terminata con una sentenza del TAR, nel 1964 ecco il grattacielo di Via Sabotino nell' ex parco del Mediterranee.



Costruzioni degli anni '60 al posto delle pinete della valle del Rexello, ora via Luigi Rizzo.



Altra inquadratura, negli anni '70, di Via Emilio Salgari, parte integrante del Quartiere Giardino.



I grattacieli di Via Opisso, visti dallo svincolo autostradale, ormai impattano vistosamente sul panorama del quartiere in questa cartolina degli anni '70.