HOME

RIPRODUZIONI

CARTOLINE


EVENTI   STORICI

GUIDE  TURISTICHE

LIBRI

STAMPE

QUADRI

FOTOGRAFIE

PEGLIESE CALCIO


SITI  AMICI

HOME PORTALE

Cartoline di Pegli   stemma
  Lo Chalet Mediterranee



Cartolina del 1907, delle edizioni Brunner di Como e Zurigo, che riprende lo chalet nella sua posizione, dove attualmente Ŕ ubicata la piscina del Mediterranee.



Cartolina spedita il 20 settembre del 1921 con prospettiva maggiormente rivolta al mare, in basso a sinistra il tetto dello Chalet.



Come si presentava l'interno dello Chalet prima della sua chiusura nel 1989, con la sua trasformazione in salone danze, a cura di un gruppo di intraprendenti amici pegliesi. 
 Fotografia tratta dal libro di Erio Panarari "Pegli quando c'era l'azienda di turismo".
Il vecchio Chalet Mediterranee Ŕ presente sulla spiaggia davanti ai Giardini Peragallo, dall' inizio del 1900 al 1942. In quell' anno, i tedeschi, lo trasportarono dalla spiaggia all' interno del Parco, destinandolo a deposito di materiale bellico. A Liberazione avvenuta (1945) lo Chalet servý come sede di una Associazione Reduci di guerra dai Campi di Concentramento, fino a quando il proprietario (dott. Campanella) cedette il tutto (Palazzo e Parco) alla SocietÓ Ligure Costruzioni e Terreni che nel 1949 risanava completamente l'Hotel, mentre un gruppo di tre intraprendenti amici, i signori Giovanni Marchese, Plinio Ponte e Augusto Fava s'incaricarono di rimettere in sesto lo Chalet destinandolo a sala danze, con attigua pista all'aperto per la stagione estiva. Nacque una collaborazione con l'Azienda Autonoma di Soggiorno destinata a continuare fino al 1981. Nel 1989 definita chiusura del locale.



L' anno e' il 1914 e lo Chalet del Mediterranee Ŕ denominato erroneamente "ristorante Vuppo".



Il vecchio Chalet Mediterranee, quando i tedeschi, durante la guerra, lo trasportarono dalla spiaggia all'interno del Parco, destinandolo a deposito di materiale bellico (1942). Fotografia tratta dal libro di Erio Panarari "Pegli quando c'era l'azienda di turismo".