HOME

RIPRODUZIONI

CARTOLINE


EVENTI   STORICI

GUIDE  TURISTICHE

LIBRI

STAMPE

QUADRI

FOTOGRAFIE

PEGLIESE CALCIO


SITI  AMICI

HOME PORTALE

Cartoline di Pegli   stemma

I Fotografi a Pegli

 

In questa fotografia avuta da Giulio Photo Pegli
riconosciamo Bruno Maggi (a sx) con l'amico taxista Cesare (a dx).



Il fotografo Giuseppe Amatucci (Pino) con il suo splendido strumento di lavoro. Fotografia avuta da Giulio Photo Pegli. La sua ditta č attiva a Cornigliano Ligure e a Pegli tra il 1914 e oltre il 1972. Nato a Parolise (AV) il 10 Novembre 1882 da Pasquale e da Costanza De Lorenzo, il 28 Settembre 1908 Giuseppe Feliciano Martino Amatucci sposa a Genova Modesta Maestri, dichiarandosi allo Stato Civile "fotografo". Tra il 1909 e il 1913 nascono i figli Emilia, Pasquale e Rosetta. Il 1° Gennaio 1914 apre un laboratorio di fotografia in via Lorenzo Dufour 14/1 a Cornigliano Ligure, dove si stabilisce operandovi tra il 1911 e il 1913 e iscrivendosi alla Camera di Commercio il 15 Giugno 1925. Dal 1936 la ditta apre una sede anche a Pegli in piazza Benedetto XV 1r (oggi piazza Giacomo Della Chiesa). Giuseppe Amatucci muore a Pegli nella casa di via Martiri della Libertā 10 il 23 Gennaio 1964; l'attivitā della ditta prosegue dopo la sua morte per opera del figlio Pasquale. (Biografia tratta dal libro "Vivere d'Immagini".)



Biglietto da visita di Giuseppe Amatucci.



Pasquale Amatucci in un'altra fotografia trovata nel web.





Sopra le buste contenenti fotografie distribuite da Bruno Maggi.

GAETANO FANTATO (1885-1958)

Gaetano Fantato, poi Fantato. Ditta attiva a Pegli tra il 1924 e il 1934. Gaetano Fantato nasce il 9 Aprile 1885 a Verona da Beniamino e da Giovanna Salvi. Dal 1925 risulta titolare di una ditta a Pegli, con sede inizialmente in via Andra Doria 5 (oggi via Sabotino) e nel 1934, fino a Ottobre in via XX Settembre 4 (oggi via Martiri), presso cui opera come fotografo e venditore di prodotti e apparecchi fotografici ma anche di libri e articoli di cartoleria. (Biografia tratta dal libro "Vivere d'Immagini".)







La fotografia a Pegli, nel documentare lo splendore della cittadina turistica, č sempre appartenuta alla cultura locale e non solo. Come non ricordare le pregevoli immagini ottocentesche di Alfred Noack, le fotografie stereo di Celestin Degoix o le indimenticabili vedute artistiche dell'archivio Alinari. Molti sono i fotografi che hanno valorizzato il territorio come Masnata, Matteucci, Carone, Leoni, Cresta e chissā quanti altri ... Mi piace in questa sezione sottolineare in particolare i tre che hanno caratterizzato la mostra "Pegli, quando c'era l'Azienda di Soggiorno" e che sono ancora nel ricordo di tutta la collettivitā.   

Il fotografo Pasquale Amatucci (Lino), figlio di Giuseppe di cui prosegue l'attivitā e artefice dei ricordi (battesimi, comunioni e matrimoni) di mezza Pegli.  Fotografia avuta da Giulio Photo Pegli.

Pubblicitā apparsa sui giornali locali dell'epoca per Amatucci.

Pubblicitā apparsa sui giornali locali dell'epoca per Maggi.

Sopra le buste contenenti fotografie distribuite da Bruno Maggi.

GIOVANNI BORDIGA (1879-1924)

Giovanni Bordiga, poi Fotografia Bordiga. Ditta attiva a Pegli tra il 1913 circa e il 1928. Giovanni Severino Dandolo Fanfulla Bordiga nasce a Genova l'11 Gennaio 1879 da Teodoro Giuseppe Antonio, parrucchiere, e da Caterina Perfogliati. Il 16 Settembre 1901 sposa Maria Adelaide Parodi dichiarandosi allo Stato Civile "fotografo". Partecipa alla Mostra d'Arte e Fotografia svoltasi nel  Luglio 1913 a Pegli. Risulta titolare di uno studio situato in via XX Settembre (poi via Corrado Quario, oggi via Martiri della Libertā) specializzato in "platinotipie- processo al carbone", come indicato sul verso dei cartoncini di supporto delle fotografie. Giovanni Bordiga muore a Pegli nella casa di via XX Settembre 39 il 26 Dicembre 1924; le Guide segnalano l'attivitā dello studio anche dopo il suo decesso.  (Biografia tratta dal libro "Vivere d'Immagini".)

ELISABETTA TRENTI

E. Trenti, poi Foto Artistica Trenti. Ditta attiva a Pegli tra il 1922 e il 1934 circa. Opera come fotografa (1922-1934) e come titolare di una cartoleria (1933) a Pegli in via Andrea Doria 5 (oggi via Sabotino), indirizzo presso cui in quegli anni č presente anche il fotografo Gaetano Fantato. Di Elisabetta Trenti non risultano registrati atti anagrafici presso lo Stato Civile del Comune di Genova.  (Biografia tratta dal libro "Vivere d'Immagini".)