HOME

RIPRODUZIONI

CARTOLINE


EVENTI   STORICI

GUIDE  TURISTICHE

LIBRI

STAMPE

QUADRI

FOTOGRAFIE

PEGLIESE CALCIO


SITI  AMICI

HOME PORTALE

Cartoline di Pegli   stemma
 Villa Durazzo Pallavicini

L' Edicola della Madonna

Abbandonata la sorgente, seguendo il percorso che si snoda tra pini e lecci, superata la collina, in un’ ampia curva il visitatore incontra l’ edicola dedicata alla Madonna. Delle scene del secondo atto Ŕ sicuramente quello in migliori condizioni, probabilmente salvato dal suo significato religioso. Fino a questo momento l’ ambiente incontrato in precedenza coinvolgeva il visitatore in un clima bucolico e di richiamo alla natura, ora l’ atmosfera che comincia a delinearsi Ŕ il coinvolgimento nell’ epopea storica e nelle grandi imprese cavalleresche dell’ epoca medievale. L’ edicola Ŕ uno dei tre elementi neogotici del parco (gli altri due sono la tribuna ed il mausoleo) e le due colonnine portanti sono state realizzate con materiali da reimpiego. Questa edicola o cappelletta (come viene chiamata in alcune guide storiche o stampe ottocentesche) rappresenta l’ ultimo momento di meditazione prima che il visitatore si immerga in quel clima avventuroso di cui diventerÓ parte integrante. L’ occasione per iniziare l’ impresa epica Ŕ originata dalla presenza di un castelletto diroccato nel pendio di fronte che evoca gesta di grandi battaglie ma nella realtÓ Ŕ una grande finzione del Canzio che trasforma un muro della fattoria dei manenti utilizzando merli e colorazioni idonee.

Cartolina del 1905 c. edizioni E. Della Casa di Genova.

 

 

vp17

Cartolina del 1936 edizione F. Calý.

vp18

Cartolina degli anni '30 fototipia Blundo Gius. di Genova.