HOME

RIPRODUZIONI

CARTOLINE


EVENTI   STORICI

GUIDE  TURISTICHE

LIBRI

STAMPE

QUADRI

FOTOGRAFIE

PEGLIESE CALCIO


SITI  AMICI

HOME PORTALE

Libri di Peglistemma
I Bagni di Mare della Liguria. Pegli  (1871)  Dora D' Istria.  Copia scaricata da internet

Tipografia dell' Associazione- Firenze.

Libro di 47 pagine scritto da Elena Ghika Dora d'Istria (principessa rumena Aleksandr Aleksandrovitch Koltsov Masalskii). In questa opera ottocentesca abbiamo una descrizione di Pegli e delle sue ville, con particolare dettaglio per Villa Pallavicini. Riferimenti al Dr. Pescetto ed ai vari studiosi di climatologia e bagni di mare del periodo. Molte osservazioni sulle terapie curative. Unico particolare discutibile è l' appellativo "pegliani" riservato ai pegliesi. Alcuni particolari descritti sono molto interessanti. Cito quello riguardante le campane di San Martino. " Il suono a doppio delle campane di S. Martino dall' altura dove è collocata la chiesa mescola la sua voce ai rumori che si innalzano dalla spiaggia. Non è lo scampanio meccanico che si usa in alcuni paesi d' Europa, per esempio sulle coste del mare del Nord, e che mi ha specialmente colpito ad Anversa al battere delle ore nella cattedrale; lo scampanio di Pegli è primitivo, e consiste nel batter le campane con un piccolo maglio. Questa musica sebbene elementare non è disaggradevole, quando la si ode nei villaggi; ne è lugubre come il suono delle campane che troppo spesso assorda le orecchie in certe città italiane, e armonizza bene colle rosee idee che desta il pensiero d' una grande solennità nell' anima delle popolazioni del mezzogiorno appassionate per le feste. " Molto bella anche la descrizione della festa di Santa Rosalia con il tipo di illuminazione a lumini utilizzata dai "pegliani". L' autrice è colpita dal fatto che nel 1870 la ferrovia ha reso comunicazioni così rapide che al mattino si hanno a Pegli i giornali Parigini del giorno prima.