HOME

RIPRODUZIONI

CARTOLINE


EVENTI   STORICI

GUIDE  TURISTICHE

LIBRI

STAMPE

QUADRI

FOTOGRAFIE

PEGLIESE CALCIO


SITI  AMICI

HOME PORTALE

Cartoline di Pegli   stemma
Multedo

Al territorio di Multedo appartiene anche Villa Rostan

cartmult01
Attraversiamo il torrente Varenna alla fine degli anni '50 e vediamo la "casa dei pescatori" ancora in costruzione, verra' terminata nel 1958.

cartmult03
Panorama del 1940 dove sono visibili, oltre alla chiesa di Santa Maria di Oliveto, le splendide ville abitate anche da una piccola comunita' inglese.


Cartolina del 1943 ed. Societa' Cartolibreria Italiana di Genova.

cartmult05
Cartolina del 1957 nella zona dove attualmente sorge il campo Sandro Pertini.

cartmult07
Siamo nel 1959 e abbiamo una bella panoramica dal mare.



Cartolina del 1932 - ed.Luigi Bruzzone - Rivendita P. - Multedo.

cartmult09
Panorama dello svincolo autostradale del casello di Pegli con i grattacieli di Via Opisso.

cartmult11
Nel 1959 il Collegio "Villa Perla" con il magnifico parco domina Multedo.

cartmult13
Il Convitto delle Orfanelle "figlie di Maria Ausiliatrice" ripreso nel 1950.


Cartolina degli anni '80 delle edizioni DAMA.


L' oratorio dei SS. Nazario e Celso, foto Luxtime di Genova, cartolina del 2010.

cartmult14
Sulla collina di monte Oliveto era presente un tempo la "Villa Pignone" in seguito denominata "Chiesa", distrutta nel dopoguerra per far spazio ad insediamenti industriali mai realizzati. A seguito di questo scempio, risultato peraltro inutile, Ŕ rimasta la cancellata d'ingresso con l'ex casa del custode, il parco alberato e gli archi del basamento quasi completamente occultati dalla vegetazione.Pubblico quattro cartoline del 1930 con molta tristezza.

cartmult16
Ultima cartolina per "Villa Pignone-Chiesa" distrutta dalle barbarie della "civilta'-industriale".



Cartolina del 1903 di Villa Gavotto-Negrone. Demolita per dare spazio a nuovi condomini, si Ŕ perduto un altro esempio di grandiosa Villa ottocentesca. Si noti, in basso, la presenza di una piccola cappella, che oggi ancora esiste sulla Via Aurelia.

carmult19
Nel 1932 ancora tanti bagni a Multedo nei Bagni Nettuno che assieme ai Tritone erano il fiore all' occhiello del paese.


Siamo nel 1920, prima che a Multedo fosse realizzato il sottopasso della Ferrovia, il tram veniva trainato da robusti cavalli per superare l' incrocio col binario ferroviario. Di Erio Panarari.


Questa cartolina del 1925 dimostra l' avvenuta costruzione del sottopasso ferroviario (1924) e finalmente Ŕ soppresso il traino a cavalli del tram, che ora viaggia regolarmente a destra, come tutti i veicoli. Di Erio Panarari.


Cartolina del 1932 che rappresenta Villa Gavotti-Persico a Multedo. La Villa Ŕ stata demolita dopo l' ultima guerra per fare posto ad impianti industriali. Anche il vasto giardino a monte Ŕ oggi irrimediabilmente perduto. Di Erio Panarari.

Multedo (Murti˛u in ligure) Ŕ un piccolo quartiere del ponente genovese, amministrativamente compreso nel Municipio VII Ponente; un tempo comune autonomo, Ŕ situato tra Sestri Ponente e Pegli, ed Ŕ oggi parte integrante di quest'ultima localitÓ, a cui fu unito nel 1875. Antico paese di pescatori con belle spiagge e splendide ville, come tutto il ponente genovese ha subito negli ultimi decenni una selvaggia "brutalizzazione" industriale che lo ha profondamente trasformato e che documentiamo con questa rassegna di cartoline.

 

Rispetto all' altra cartolina commemorativa sottostante, questa  del 1922 e' piu' deteriorata e pasticciata  ma mantiene il suo fascino storico.
cartmult02
Cartolina commemorativa del "grande bacino galleggiante".


Siamo nel 1918 ed in questa cartolina si evidenziano le poche costruzioni esistenti.

cartmult04
Cartolina del 1959 dove si notano vicino alla chiesa nuove costruzioni di edilizia popolare.

cartmult06

Cartolina del 1960  dove si nota Villa Perla in alto a sinistra e l' autostrada in costruzione in alto a destra.

cartmult08

Dove sorgeva il giardino architettato dal Tagliafichi per la Villa Rostan ora dobbiamo accontentarci della visione del Pio XII con sfondo di grattacieli. Cartolina degli anni '70.


Il periodo ed il soggetto sono quelli della cartolina sovrastante.

cartmult10
Nel 1969 viene ripreso il Collegio Laico "Villa Perla" che si trova nel Viale Privato Chiesa.

cartmult12
In questa cartolina del 1950 entriamo nel Santuario di Monte Oliveto.

cartmult15
La seconda cartolina di "Villa Pignone-Chiesa" all' esterno.

cartmult16
Ammiriamo l' interno della villa in tutta la sua bellezza.

cartmult18

Splendida cartolina del 1929 con Multedo in versione turistica e balneare.

cartmult20

Sempre clima balneare con una barca a vela a presidiare la spiaggia nel 1935.

cartmult21
Concludiamo con una cartolina dell' immediato dopoguerra dove la ciminiera delle "Fonderie di Multedo" contrasta con il clima vacanziero-balneare della spiaggia. Purtroppo non ha vinto la coesistenza delle due realta' ma solo interessi politico-economici.


Nel 1935 i Bagni Nettuno con un curioso trampolino per i tuffi, poi soppresso causa i pericoli che comportava. Di Erio Panarari.


Prima della costruzione del sottopasso ferroviario (1924) in una riproduzione avuta da Giulio Photo Pegli.


Cartolina del 1930 c. che rappresenta Villa Lomellini-Bixio. Demolita dopo l' ultima guerra, faceva parte di una serie di Ville schierate sulla litoranea di Multedo, si noti sull' ubertosa collina la Chiesa Parrocchiale di Monte Oliveto. Di Erio Panarari.


I Villini di Multedo nel 1932, immagine tratta dal periodico ufficiale della Azienda Autonoma per la Stazione Climatica e Balneare di Pegli.